Metadata and Analytics

Azioni
Caricamento...
Emak e AC Reggiana 1919: i figli dei dipendenti in campo per il derby del Po di Lega Pro
  • Valentina Panisi
  • Valentina Panisi

comunicati stampa corporate

Emak e AC Reggiana 1919: i figli dei dipendenti in campo per il derby del Po di Lega Pro

Azioni
Caricamento...

Emak e AC Reggiana 1919: i figli dei dipendenti in campo per il derby del Po di Lega Pro

Ieri domenica 19 marzo al “Città del Tricolore” i figli dei collaboratori e famigliari di Emak sono scesi in campo al fianco della AC Reggiana 1919 per la sfida Reggiana-Mantova che si è conclusa in pareggio (0-0). L’azienda bagnolese ha fatto il proprio ingresso nel pool granata a settembre 2016.

Ieri in occasione del “derby del Po” Reggiana-Mantova, i figli dei collaboratori e famigliari di Emak, azienda leader a livello europeo nella produzione e commercializzazione di macchine in ambito giardinaggio e forestale, sono scesi in campo fianco a fianco ai loro beniamini. Dall’uscita dagli spogliatoi all’ingresso in campo, hanno partecipato al tradizionale schieramento dei 22 in campo prima del fischio di inizio.

L’iniziativa, accolta con grande entusiasmo in azienda, è nata da una idea del CRAL Emak e della AC Reggiana 1919, e rientra nell’ambito delle attività legate alla sponsorizzazione stipulata per la stagione in corso fra Emak e la società granata. Durante la partita sono stati distribuiti i volantini delle promozioni stagionali delle gamme dedicate a giardinaggio e forestale, e nei locali delle tribune sono state esposte alcune delle macchine di punta a marchio Oleo-Mac ed Efco: rasaerba, decespugliatori, trattorini, motoseghe e robot rasaerba.

Da sempre Emak sostiene iniziative sportive legate al territorio e questa volta lo ha fatto coinvolgendo proprio tutti, anche i più piccoli. In occasione della giornata che celebra tutti i papà del mondo, il “derby del Po” si è rivelata un’iniziativa speciale per i dipendenti e i loro bambini, un modo per condividere una passione, quella granata, che si trasmette da generazioni “da padre in figlio”.

Press Release Details

Connect